Live & Broadcast Recording and Mixing

In questa Masterclass Sandro “Amek” Ferrari, attuale Live Sound Engineer dei Negramaro, ci illustrerà la metodologia con cui si gestisce la simultanea messa in onda televisiva e la registrazione audio multitraccia di un concerto. Amek farà chiarezza su: la scelta e la gestione delle macchine; i punti critici che potrebbero mettere a rischio la buona riuscita del progetto; le migliori strategie per ogni singolo progetto al fine di ottenere il top con il corretto impiego di mezzi ed energie.

Un evento da non perdere, indirizzato a tutti i fonici che lavorano o dirigono un Service Audio-Luci e, senza un minimo di dubbio, anche a tutti i musicisti e operatori Audio-Video del Live, durante il quale verranno trattati argomenti vitali come la gestione del Word Clock e delle sincronizzazioni fra le varie macchine; le scelte di connessione digitale MADI o Dante; le problematiche delle latenze fra audio e video durante le dirette video; gestione dei mix in stereo o in surround durante le dirette televisive; la scelta delle DAW da utilizzare; le tecniche di ripresa microfonica sul palco a seconda della destinazione d’uso dell’evento e tanto altro…

Leggi il programma completo qui.

Negramaro tour - FOH by Sandro "Amek" Ferrari

Sandro “Amek” Ferrari

Live & Studio Sound Engineer fra i più quotati ed apprezzati in Italia. Ha curato, dal 1980 in poi, i mix Live di Eugenio Finardi, Pierangelo Bertoli, New Trolls, Equipe84, Anna Oxa, , Irene Grandi, Cesare Cremonini, Franco Battiato, Luciano Ligabue e i Live Recording e i Mix delle dirette televisive di Vasco Rossi, Luciano Ligabue, Franco Battiato, Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Luca Carboni, Gianni Morandi, Fiorella Mannoia e molti altri.
Negli ultimi anni il suo nome è associato a quello dei Negramaro, band salentina per la quale cura la fonia di sala (FOH) dei loro concerti.

Ideatore e realizzatore, insieme all’amico e socio Vanis Dondi, del White Mobile Live Recording Studio – primo e unico studio di registrazione professionale italiano realizzato all’interno di un bilico di 16 mt. – Amek si è “fatto le ossa” in materia di Live &  Broadcasting Mix (messa in onda) registrando il Live di Vasco Rossi “Fronte del Palco” nel lontano 1990 e curando, successivamente, i mix e le registrazioni multi traccia delle dirette TV dei live di Eros Ramazzotti, Pino Daniele, Zucchero, CocaCola MTV Tour, MTV Day, The Cure, R.E.M., F.Ferdinand, E.John, Placebo, Europen Music Awards, Primo Maggio, “We are the future” di Quincy Jhones, Concerto di Natale in Vaticano, Heineken Jamming Festival, Campo Volo di Ligabue, Subsonica, Olimpiadi invernali di Torino, AllMusic recording e mix di Mika, Maroon 5, Amy Winehouse, Interpol, Negramaro, Scissors e di tanti altri…

  • Cenni sulla storia del Live Recording e Broadcasting Mix e ai sistemi di gestione dei segnali microfonici sia in ambito analogico che digitale
  • Prime tecniche di ripresa congiunte Live e Recording
  • Ripresa Live in dominio analogico:
    • Sistemi di prelevamento dei segnali microfonici.
    • Splitters audio: perché usare quelli passivi o quelli attivi.
  • Ripresa Live in dominio digitale:
    • Sistemi di prelevamento dei segnali microfonici.
    • Problematiche nella gestione dei “gain” microfonici e soluzioni
    • Problematiche nella gestione del Word Clock e soluzioni
    • Utilizzo della Sample Rate Conversion
    • MADI, uno degli standard della trasmissione e trasporto segnali audio
  • Ripresa Live e diretta Broadcast Audio e Video:
    • quali sono le macchine master e quali le slave
    • Problematiche dei sincronismi.
    • Problematiche delle latenze fra audio e video
    • Mix per dirette audio televisive in surround
    • Ripresa Live del pubblico
    • Differenti tecniche di posizionamento dei Microfoni per il Pubblico per le riprese e/o le dirette broadcast in stereo e in Surround
  • Sistemi di Recording Multitraccia:
    • Cenni ai sistemi di recording in analogico
    • Sistemi di digital recording su DAW
    • Sistemi e metodi di Backup.
  • Rapporto con la produzione di un evento per effettuare un Live Recording e/o una Diretta Broadcast.
  • Panoramica sull’attuale contesto italiano in materia di Live Recording.

A fine Masterclass verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione.

Sandro ``Amek`` Ferrari

Live & Studio Sound Engineer
Storico e super apprezzato Live & Studio Sound Engineer. Ideatore e realizzatore, insieme all’amico e socio Vanis Dondi, del White Mobile Live Recording Studio – primo e unico studio di registrazione professionale italiano realizzato all’interno di un bilico di 16 mt.

Vanta crediti con Irene Grandi, Cesare Cremonini, Franco Battiato, Luciano Ligabue, Lucio Dalla, Zucchero e Pino Daniele, tanto per citarne alcuni. Il suo nome è attualmente associato a quello dei Negramaro, band salentina per la quale cura la fonia di sala (FOH) dei loro concerti. Qui tutta la sua bio.

Nessuno.

A chi è rivolta questa Masterclass?

a tutti i fonici che lavorano nel Live o in Studio; a tutti i manager di Service Audio-Luci; a tutti gli operatori Audio-Video del Live ma anche a tutti  musicisti! Non smetteremo mai di ripetere che ascoltare cosa hanno da dire i professionisti che si mettono al servizio durante i concerti, e dietro le quinte gestiscono tutte le questioni tecniche di palco, non possono che far migliorare le performance di musicisti e cantanti. A nostro giudizio, saper suonare bene uno strumento non è l’unica qualità necessaria per risultare vincenti di fronte al pubblico.  L’interazione con chi sta accanto su un palco e la consapevolezza continua di “cosa succede” sono la chiave moderna di successo di OGNI musicista.

Come si raggiunge la Location della Masterclass?

La Masterclass  si svolgerà presso le “Officine Cantelmo”, a  Lecce, in Viale Michele de Pietro 12. (tel.: +39 0832 304896). La location è in una zona centrale di Lecce e, di conseguenza, è facilmente raggiungibile a piedi da chi arriva in treno o da chi arriva in auto e parcheggia nelle vicinanze.

3) Se arrivate in auto:
Le Officine Cantelmo, come detto, sono in una zona centrale di Lecce (di fronte al Tribunale) e non c’è un parcheggio privato a disposizione dei partecipanti del Workshop. Consultate questi due utili siti per individuare le aree di sosta che più fanno al vostro caso:

http://bit.ly/1Q41DJ2

http://bit.ly/1HX1K6p

dal seguente link, infine, scaricate la mappa delle aree di sosta:

https://www.dropbox.com/s/ea96u6nmn7miph7/DEF.14-03-2013mappa-SGM-LECCE-aree-sosta_333_PER_WEB_1.pdf?dl=0dl1 

Come vedete, anche se è possibile parcheggiare nei dintorni delle Officine Cantelmo, le aree di sosta sono tutte a pagamento e, per un’intera giornata, potreste arrivare a pagare intorno ai 15-20€. Il nostro consiglio? Utilizzate le aree di interscambio 29-30-31 delle aree B, C e D. Lì potrete parcheggiare il vostro mezzo tutto il giorno per soli 2€ e potrete raggiungere a piedi le Officine Cantelmo in soli 5 minuti (consultate il meteo per sapere se dovrete portarvi un ombrello appresso).

Per chi arriva da Nord (Brindisi): l’area di interscambio utile è la D, denominata “Ex Foro Boario”  (di fronte all’Hotel Tiziano).
Per raggiungerla, se avete un navigatore satellitare o Google Maps su uno smartphone, inserite le seguenti coordinate: 40°21’45.2″N 18°10’08.3″E
Una volta parcheggiata l’auto, seguite le istruzioni sui parcometri per ottenere la tariffa di €2 giornalieri. Da lì, poi, basta proseguire a piedi sempre dritto verso Viale De Pietro e, dopo circa 5 min, vedrete sulla destra le Officine Cantelmo: è l’unica struttura con il tetto a spiovente e le tegole, adiacente a una piazzetta chiamata “Corte De Mesagnesi”.

4) Se arrivate in treno:
dalla stazione centrale ci vogliono 20 minuti a piedi. Se non siete pratici di Lecce armatevi di mappa e di buone scarpe da ginnastica e fatevi una bella passeggiata (consultate il meteo per sapere se dovrete portarvi un ombrello). Non vorremmo denigrare i servizi di trasporto pubblici leccesi, tuttavia consiglieremmo di evitarli per non rischiare di fare tardi 😉 Poi fate voi… In alternativa, dalla stazione partono continuamente dei taxi.

5) Pausa pranzo:
al termine della sessione mattutina è prevista una pausa pranzo di circa un’ora. Le Officine Cantelmo dispongono di un bar dove è possibile consumare degli snack. Tuttavia, per chi lo desidera, a 5 min. a piedi nei dintorni, si possono trovare bar e ristoranti (… consultate il meteo per sapere se dovrete portarvi un ombrello appresso). In alternativa portatevi dei panini da casa.

6) Rientro pomeridiano al Workshop:
Preghiamo tutti di presentarsi all’ingresso con un pochino di anticipo, al fine di agevolare le procedure di ri-check-in: vi sarà, infatti, richiesto nuovamente di esibire il biglietto d’ingresso (ma vedrete che faremo più in fretta che durante la mattina 😉 ).

Se pensi che abbiamo omesso qualche informazione chiamaci pure al +39 320 3668576 o scrivici a: info@audiogrill.it

Evento organizzato da Audiogrill Audio Technology School & GM Music

1
Ciao! 👋 Possiamo esserti d'aiuto?
Powered by